08
dicembre
21:00 — 22:30
Centro Civico
Mezzano, 38050
Caricamento Eventi

Yuri Ciccarese, flauto – Chiara Morandi, violino – Luca Provenzani, violoncello – Pierluigi Di Tella, pianoforte
Centro civico ore 21

Le ultime sinfonie del genio salisburghese nelle trascrizioni cameristiche per flauto, violino, violoncello e pianoforte di JOHANN NEPOMUK HUMMEL
(1778 – 1837)

WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756 – 1791)
Sinfonia in Sol minore n.40 KV550
Allegro molto
Andante
Minuetto: allegro
Finale: allegro assai

Sinfonia in Do maggiore n. 41 KV 551 “Jupiter”
Allegro vivace
Andante cantabile
Minuetto e Trio
Molto allegro

Yuri Ciccarese

Yuri Ciccarese: abile interprete nel campo della musica da camera grazie soprattutto ai consigli del M.tro Guido Corti. Nato a Cesena nel 1961, ha iniziato gli studi con Giovanni Gatti al Conservatorio della sua città, dove si poi brillantemente diplomato nel 1982. Successivamente si è perfezionato con flautisti di chiara fama quali W. Bennett, A. Nicolet, P. Gallois e J. Bàlint. Apprezzato solista, è stato premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali e si è esibito al fianco di noti concertisti: Claudio Marcotulli, Guido Corti, Alessio Allegrini, Janos Balint, Mikhail Pethukov, Dimitri Ashkenazy, Cesare Chiacchiaretta, etc… Ha suonato per importanti istituzioni musicali e festival in Italia. Dopo l’apparizione alla Carnegie Hall di New York del 2012, si è esibito come solista accompagnato dalla Russian Chamber Orchestra (Kursk Festival) e ha eseguito l’integrale dell’Offerta Musicale di J. S. Bach al fianco di grandi interpreti russi alla Sala Bianca del Conservatorio “Tschaikowsky” di Mosca. Tiene periodicamente stage, laboratori musicali e apprezzate master class in Italia, Messico e Paesi dell’Area Balcanica.

Chiara Morandi

Chiara Morandi: Ha studiato Violino sotto la guida del M° Andrea Tacchi presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze dove si è diplomata nel Giugno 2000 con il massimo dei voti.
Ha proseguito i suoi studi in Germania presso la Musikhochschule di Freiburg sotto la guida di Nicolas Chumachenco conseguendo col massimo dei voti nel Luglio 2001 l’Orchestermusiker Diplom e, nel Luglio 2003, il Solisten Diplom in Violino.
Ha frequentato corsi di perfezionamento di Violino con Yulia Berinskaya e con Salvatore Accardo presso l’Accademia W. Stauffer di Cremona e l’Accademia Chigiana di Siena e corsi di musica da camera con Bruno Canino, Alexander Lonquich, Rocco Filippini, il Trio di Trieste, il Trio di Parma ed il Trio Altenberg.
Ha partecipato a vari Concorsi Nazionali ed Internazionali conseguendo 15 Primi Premi, 8 assoluti, tra cui: nel 2001 la “V Rassegna Musicale Migliori Diplomati d’Italia 2000 di Castrocaro Terme”, nel 2002 il 1° Premio assoluto al Concorso Internazionale “Johannes Brahms” di Acqui Terme (AL), nel 2003 il 1° Premio assoluto al Concorso Internazionale “AMG-Classica, Nuovi Talenti 2003” di Genova. Nel 2004 riceve il Premio Speciale come migliore concorrente italiana al Concorso Internazionale per violino e orchestra “Valsesia Musica” di Varallo.
Nel 2006 ha vinto il Concorso per Spalla dei Secondi Violini all’ORT-Orchestra della Toscana, ruolo che ricopre tuttora.
Nel 2009 ha vinto il Concorso Internazionale per Violino bandito dal Teatro alla Scala di Milano.

Luca Provenzani

Luca Provenzani: violoncellista, allievo per quindici anni dell’indimenticabile M° Franco Rossi si diploma con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze. Frequenta i corsi di perfezionamento con Yo-Yo Ma, Mischa Maisky, Alexander Lonquich, Dario De Rosa, Anner Bijlsma, Mario Brunello ottenendo borse di studio e prestigiosi riconoscimenti (borse di studio all’Accademia Chigiana di Siena, la Fondazione Romanini di Brescia,al Concorso Vittorio Veneto (ed.1985/1987),alla Scuola di Musica di Fiesole ,primi premi ai concorsi Chieti (1986), Milano, Moncalieri, Genova ect.).
Vincitore della Selezione giovani solisti indetta dall’ORT nel 1994 eseguendo il concerto di Saint-Saens, è stato invitato ad esibirsi successivamente dall’Akademisches Orchester di Friburgo (concerto di Dvorak) ed è stato scelto dalla Rai per rappresentare l’Italia a Lisbona in un concerto da camera radiotrasmesso in diretta in tutta Europa. Si esibisce spesso come solista in varie orchestre, segnaliamo nel 2007 l’esecuzione del Triplo di Beethoven con Andrea Tacchi e Michele Campanella e l’Orchestra della Toscana e nel 2008 la collaborazione con il violoncellista Giovanni Sollima sempre con l’ORT.

Pierluigi Di Tella

Pierluigi Di Tella: concertista, didatta e Coordinatore Artistico dell’Istituto Musicale “A. Masini” di Forlì conduce da tempo un’attenta ed accurata ricerca musicale fondata sulla valorizzazione di repertori insoliti ed originali e predilige la condivisione dei contenuti musicali del repertorio che egli affronta con i propri ascoltatori, interagendo con essi in modo immediato e diretto.
La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in Italia, Danimarca, Norvegia, Spagna, Portogallo, Svizzera, Brasile, Bulgaria, Kosovo, Albania e, in veste di solista, con varie Orchestre tra cui l’Orchestra Fi- larmonica Nazionale della Repubblica Moldava, l’Orchestra da Camera dell’Accademia di Tirana, l’Orchestra Sinfonica Ucraina di Kiev, l’Orchestra Filarmonica di Bacau, l’Orchestra Pro Arte
Marche, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma, l’Orch. di Stato di Vidin, etc.
Come camerista ha collaborato con i prestigiosi “Quartetto di Cremona”, “Gli Strumentisti del Teatro Alla Scala”
di Milano, “Nuovo Quartetto Malatestiano”, “La Camerata del Titano”, con Paolo Carlini (Primo fagotto dell’Orchestra della Toscana), Alessandro Serra e Giuseppe Ettorre (Primi contrabbassi del Teatro Alla Scala).

Dettagli

Data:
8 dicembre
Ora:
21:00 - 22:30

Prossimi Eventi

08
dicembre

AmadEnsemble

21:00 — 22:30
@ Centro Civico
Vedi