Gabriele Iorio, pianoforte

14 settembre 2019

Mezzano, centro civico, ore 21

Programma

R. Schumann: Kreisleriana op.16

- Äußerst bewegt

- Sehr innig und nicht zu rasch

- Sehr aufgeregt

- Sehr langsam

- Sehr lebhaft

- Sehr langsam

- Sehr rasch

- Schnell und spielend

 

J. Brahms: Klavierstücke op.76

Capriccio – Capriccio – Intermezzo – Intermezzo – Capriccio – Intermezzo – Intermezzo – Capriccio

 

S. Prokofiev: Sonata n°7 op.83

- Allegro inquieto

- Andante caloroso

- Precipitato

 

Nato a Trento nel 1994, Gabriele Iorio ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte al Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento nella classe della prof. Antonella Costa, con la quale si è diplomato (ordinamento previgente) con il massimo dei voti e la lode e ha conseguito la Laurea Specialistica di secondo livello in Pianoforte Concertistico-Solistico con lode e menzione.

Ha in seguito conseguito anche la Laurea Specialistica di Secondo Livello in Musica da Camera sotto la guida del prof. Corrado Ruzza con il massimo dei voti e la lode.
Oltre agli studi accademici ha approfondito il repertorio studiato in numerose master proposte dal Conservatorio con docenti concertisti di fama internazionale tra i quali Pierluigi Camicia, Pietro De Maria, Filippo Gamba, Andrea Turini, Roberto Cominati, Gereon Kleiner, Boris Petrushansky, Sofia Gulyak, Oxana Yablonskaya, Massimiliano Damerini e Benedetto Lupo per quanto concerne lo strumento solistico, Marco Mandolini, Pierpaolo Maurizzi, Corrado Greco, Dimitri Ashkenazy, Armando Barilli, Riccardo Zadra, Roberto Fabbriciani e Giampaolo Pretto per quanto invece riguarda la musica da camera.
Ha frequentato inoltre i corsi estivi di perfezionamento tenutisi sull’Altipiano di Pinè negli anni 2009-2011 in collaborazione con l’Accademia di Imola, partecipando a lezioni con maestri quali Riccardo Risaliti, Leonid Margarius, Anna Kravtchenko e Franco Scala.

Negli anni seguenti ha partecipato ai corsi di perfezionamento estivi organizzati dal Conservatorio di Trento grazie al Progetto Erasmus, con docenti italiani e stranieri quali Alexander Meinel, Wolfgang Manz, Mario Coppola, Georg Kern e Rasa Biveiniene. Nell’estate 2014 ha frequentato una masterclass con Jorg Demus in occasione del Festival dedicato ad Arturo Benedetti Michelangeli in Val di Rabbi (TN).
Ha approfondito il suo percorso di studio interpretativo e strumentale con il Maestro Leonid Margarius.

Ha frequentato un corso di perfezionamento annuale presso l’Accademia di Musica “Santa Cecilia” di Portogruaro (VE) sotto la guida di Alessandro Taverna, Maestro con il quale continua ad oggi il suo percorso di approfondimento musicale.

Frequenta attualmente il Master di Secondo Livello (post-Biennio) di Pianoforte al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, sotto la guida del prof. Massimo Somenzi.
Svolge attività concertistica su tutto il territorio nazionale e si è esibito anche all’estero.

Affianca frequentemente concerti cameristici alle esibizioni solistiche. Collabora in duo col fratello violinista Francesco Iorio. Ha partecipato in qualità di pianista a trasmissioni della Rai - Radiotelevisione Italiana.
Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti in diversi concorsi nazionali ed internazionali fra i quali “Concorso di Esecuzione Musicale” di Piove di Sacco (PD), “Premio Crescendo” di Firenze, “Premio Contea” di Treviso, “Concorso Rospigliosi” di Lamporecchio (PT), “Premio Roberto Melini” di Baselga di Pinè (TN) nell’edizione dedicata a Robert Schumann e Johannes Brahms, “Concorso Andrea Baldi" di Bologna, “European Music Competition” di Moncalieri (TO),  risultando in più occasioni vincitore.

Scolasticamente ha conseguito a pieni voti la maturità scientifica presso il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Trento.

È attualmente docente di pianoforte presso la Scuola Musicale “Il Diapason” di Trento.